62 green jobs

Di fronte al fenomeno globale della green economy, nuova frontiera del mercato sostenuta da un complesso sistema di rapporti sociali, economici e politici, e valutata da molti come unica possibile via di fuga dalla crisi economica attuale, siamo ad interrogarci sulle nuove figure emergenti nel mercato del lavoro, figure professionali altamente specializzate e particolarmente richieste nelle aziende del settore.
I temi della sostenibilità, la rivoluzione ecotecnologica, la conservazione e la tutela dell’ambiente e la sensibilità dei consumatori verso la qualità e la sicurezza hanno modificato infatti i diversi settori della società e di conseguenza le competenze necessarie nel mondo del lavoro.
Vi sottopongo un elenco delle più interessanti professioni “verdi”, alcune davvero rivoluzionarie, altre rivisitate e adattate alle condizioni attuali:

green jobs1) Acconut verde: figura chiave nei processi di marketing ambientale, dalla gestione del rapporto con il cliente, alla verifica della “sostenibilità” del prodotto.
2) Agricoltore bio.
3) Agronomo.
4) Animatore ambientale: organizza il tempo libero e le escursioni nei campi vacanza naturalistici.
5) Architetto paesaggista: si occupa dell’analisi, della progettazione della gestione degli spazi aperti, dai giardini, alle aree urbane ed extraurbane.
6) Art director verde: organizza e gestisce le scelte di comunicazione adatte per creare o rilanciare l’immagine di un prodotto, prestando particolare attenzione alla sostenibilità.
7) Assicuratore ambientale: consente alle aziende che operano nel campo dell’energia di stipulare contratti di assicurazione ad hoc.
8) Avvocato ambientale: svolge attività di consulenza, rappresentanza e assistenza giuridica, specializzandosi in norme di conservazione e tutela dell’ambiente.
9) Biologo ambientale e biologo marino: il primo si occupa di individuare e valutare le risorse biologiche nei sistemi naturali o antropizzati, il secondo studia gli ambienti marini.
10) Botanico: esperto nella biologia dei vegetali.
11) Certificatore energetico: figura professionale nuova, ma divenuta assolutamente importante da quando è stata resa obbligatoria la Ace per l’atto di vendita di un edificio.
12) Ecochef: gestisce la cucina di un ristorante, garantendo che le preparazioni rispettino i criteri disciplinari e assicura il minor impatto ambientale, ottenendo risparmi economici ed energetici.
13) Chimico ambientale: si occupa della progettazione e sviluppo di nuovi prodotti e ne stabilisce le caratteristiche di produzione, controllo e commercializzazione.
14) Climatologo: studia l’evoluzione del clima.
15) Ecocool hunter: “cacciatori di tendenze” o ecotendenze del momento, per riprodurle nel meccanismo industriale.
16) Green copywriter: cura i testi delle campagne pubblicitarie, con una spiccata propensione per i contenuti ambientali.
17) Curatore di collezioni nei musei naturali.
18) Documentarista ambientale.
19) Ecoauditor: controlla gli impianti e i processi produttivi di un’azienda rispetto alle norme ambientali.
20) Ecoblogger: cura e gestisce un blog scientifico-ambientalista sul web.
21) Ecobrand manager: responsabile della progettazione e della promozione di una o più linee di prodotti sostenibili.
22) Ecodesigner d’interni: progetta spazi e oggetti all’interno delle case e degli edifici pubblici, con attenzione alla sostenibilità dei materiali.
23) Ecodiplomatico: gestisce progetti a caratteri internazionale di cooperazione allo sviluppo.
24) Ecologo vegetale: realizza censimenti floristici in ambienti naturali o antropizzati per l’allestimento di liste di controllo territoriale.
25) Ecoparrucchiere
26) Educatore ambientale: promuove la partecipazione di cittadini alla gestione sostenibile del territorio.
27) Eletto ambientalista: si occupa della sostenibilità nelle commissioni ambientali.
28) Energy manager: responsabile per l’energia negli enti pubblici.
29) Esperto di progettazione agricolo-forestale
30) Esperto di progettazione delle energie rinnovabili.
31) Esperto in demolizione per il recupero di materiale.
32) Esperto nella commercializzazione di prodotti di riciclo.
33) Esperto nella gestione di impianti di trattamento di rifiuti urbani.
34) Esperto in rimozioni d’amianto.
35) Etologo: studia il comportamento degli animali.
36) Fotografo naturalista e giornalista ambientale.
37) Geologo ambientale.
38) Geometra ambientale: progettare case, strade e atre opere con criteri ecologici.
39) Idrogeologo: compie rilevamenti finalizzati all’individuazione, valutazione, sfruttamento e salvaguardia delle risorse idriche sotterranee.
40) Imprenditore agrituristico.
41) Ecoindustrial designer: progetta oggetti di design con criteri di sostenibilità.
42) Manager di governo del territorio: si occupa sia delle difesa del suolo e della salvaguardia del patrimonio ambientale, sia della tutela e valorizzazione delle risorse idriche e agroforestali.
43) Manager del processo edilizio sostenibile.
44) Manager della programmazione energetica: gestisce e coordina la produzione e l’utilizzo delle rinnovabili nel territorio e le relative infrastrutture.
45) Manager delle risorse idriche.
46) Mobility manager: ottimizza gli spostamenti dei dipendenti di un’azienda.
47) Naturalista.
48) Operatore faunista: gestione di diversi compiti nel settore faunista.
49) Pedologo: esperto nel rilevamento, classificazione, cartografia, interpretazione e conservazione del suolo.
50) Ricercatore di mercato sostenibile: conduce ed elabora progetti finalizzati ad analizzare le caratteristiche, la struttura e le dinamiche evolutive del mercato, nell’ottica della sostenibilità ambientale.
51) Risk manager ambientale: analizza e individua i punti deboli e i rischi a cui un’azienda potrebbe essere esposta e garantisce il rispetto delle norme in materia ambientale e sicurezza.
52) Scienziato dei materiali: si occupa di progettazione e caratterizzazione dei materiali, valutando costi e compatibilità ambientale.
53) Statistico ambientale: analizza i dati ambientali
54) Stilista di moda sostenibile: coniuga l’estetica con l’ambiente e i diritti.
55) Storico del territorio e dei beni ambientali: fornisce gli strumenti per la pianificazione e l’intervento in materia di assetto del territorio.
56) Tecnico della qualità bio: si occupa dei controlli presso aziende agricole.
57) Tecnico dell’informazione sui rifiuti urbani: informa e orienta l’utenza sui comportamenti virtuosi in campo ambientale.
58) Installatore degli impianti di solare termico e fotovoltaico
59) Tecnico manutentore delle risorse idriche e tecnico degli impianti sostenibili
60) Valutatore di impatto ambientale genetico: è incaricato di identificare rischi e prefigurare i possibili danni o conseguenze delle tecnologie sull’uomo e sull’ambiente.
61) Valutatore del contesto ambientale: interviene nell’edilizia a basso impatto ambientale per la raccolta, l’analisi e l’elaborazione dei dati riferiti al territorio e valuta la compatibilità dell’opera.
62) Zoonomo sostenibile: opera in tutti i settori della zootecnia secondo i principi di sviluppo sostenibile.

Fonte: “Guida ai Green Jobs” di Tessa Gelisio e Marco Risotti, Ed. Ambiente, 2009

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Email this to someone

1 Comment on "62 green jobs"

  1. tutte belle opportunità. Ma come ci si qualifica in questi campi?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*