9 Cibi Che Aumentano La Produttività

Tutti gli studenti dovrebbero conformarsi ad uno stile alimentare sano mangiando cibi salutari e nutritivi. “Ognuno di noi è quello che mangia.” La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che tale affermazione è vera in una certa misura, anche se le specificità sono state spunto di furiose discussioni negli ultimi anni. I dietisti clinici e i nutrizionisti affermano che le loro raccomandazioni si basano sulla scienza, mentre molti “assolutisti” alimentari vedono qualcosa di cattivo e tossico in agguato nella maggior parte dei prodotti alimentari che consumiamo quotidianamente. Ma se togliamo un alimento poco salutare dalla nostra dieta, poi un altro e un altro ancora, a volte potrebbe sembrare che non ci sia rimasto più niente da mangiare!

cibi

Cibi Salutari Per Studenti

Qualunque sia la vostra filosofia alimentare, ci sono alcuni cibi che dovrebbero sempre trovar spazio nella vostra dieta. Questi alimenti aiutano la memoria, facendovi diventare più produttivi nello studio. In questo modo, le probabilità di passare un esame aumenteranno notevolmente. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS o World Health Organization, in inglese) ha confermato che mangiare alcuni cibi può aumentare il potere del cervello fino al 20%, aumentando la produttività e le capacità di problem solving. Vediamo quali sono.

  1. Pesce – In particolare, lo sgombro, la trota di lago, l’aringa, il tonno e il salmone. Si tratta di pesci con elevati livelli di Omega-3, che aiutano a migliorare la memoria, il ragionamento e la concentrazione.
  2. Bacche – E’ un cibo ricco di antiossidanti (più scuro è la bacca, più alto sarà il livello di antiossidanti presenti), che lo rende eccellente per aumentare la memoria e le capacità motorie.
  3. Avocado – Oltre ad essere delizioso, questo frutto tropicale è ricco di grassi monoinsaturi responsabili del regolare flusso sanguigno, ovvero la condizione principale per avere un cervello sano.
  4. Cioccolato fondente (con cacao al 70% o superiore) – Questo alimento vi farà sentire più attivi e concentrati nello studio.
  5. Noci – Si tratta di uno dei migliori cibi per il cervello, la cui efficacia è stata testata nel tempo. Il nostro cervello, infatti, è composto da più del 60% di grassi strutturali e deve essere alimentato principalmente dai grassi omega-3, che si trovano in abbondanza nelle noci. Se il loro gusto è troppo amaro per voi, provate a mescolarle con il miele.
  6. Uova – La colina (o vitamina J) presente nelle uova aumenta la memoria e il tempo di reazione.
  7. Broccoli – La vitamina K presente nel broccolo aiuta a migliorare il ragionamento, l’immaginazione, la memoria e imparare le parole.
  8. Spinaci – Questa verdura aiuta a migliorare notevolmente la capacità di apprendimento e le capacità motorie.
  9. Banane – Si tratta di uno dei frutti più dolci in assoluto, ma è anche molto salutare. Il nostro cervello, infine, funziona meglio con circa 25 grammi di glucosio che circola nel nostro flusso sanguigno, che è circa la quantità presente in una banana.

Ricordate che non tutte le bevande a base di caffeina sono indicate per uno studente: ecco perché vi sono molti buoni motivi per cui si dovrebbe optare per il tè verde rispetto al caffè. A differenza di quest’ultimo, infatti, il tè verde dà un’iniezione di energia più regolare e stabile, senza mettere le ghiandole surrenali sotto pressione!

Oggi sta diventando sempre più di moda bere matcha (in giapponese, “cha” significa tè e “ma” significa polvere), ovvero una polvere finemente macinata di foglie di tè verde coltivate e prodotte in Giappone. Questa bevanda ha proprietà antiossidanti superiori rispetto a quelle di qualsiasi altro tè verde. Recenti studi hanno infatti dimostrato che le foglie di tè matcha conterrebbero 137 volte il contenuto di antiossidanti del normale tè verde, polifenoli e diversi aminoacidi, che riducono lo stress fisico e psicologico, e l’acido glutammico che agisce sul sistema nervoso centrale.

Cosa Non Mangiare

Anche se molti cibi potrebbero essere deliziosi al palato, spesso ciò che ingurgitiamo ha scarso valore nutritivo per il corpo e la mente. Cercate quindi di limitare al minimo certi alimenti, specialmente con l’avvicinarsi di un esame o di un colloquio di lavoro.

Fra i cibi spazzatura da evitare vi sono anche quelli ad alto contenuto di zuccheri. Anche se il nostro cervello ha bisogno di una certa dose giornaliera di glucosio per continuare a funzionare correttamente, esagerare significa compromettere i livelli di produttività. Ricordate che dopo un rapido aumento del glucosio nel sangue…viene sempre una caduta rapida. E un calo di zuccheri non è un qualcosa di bello.

La fame o rinunciare alla colazione possono inoltre provocare effetti peggiori del cibo spazzatura, perché rendono più lento l’apprendimento.

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Share on Reddit0Email this to someone

Be the first to comment on "9 Cibi Che Aumentano La Produttività"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*