Come Diventare Farmacista?

domenica, 20 febbraio , 2011 Pubblicato da Chiara Bertazzoni

Da grande voglio fare il farmacista! Chissà quanti dei camici bianchi che incontriamo dietro il bancone delle farmacie hanno pronunciato almeno una volta queste parole.

Ma qual è il percorso che deve intraprendere chi ha questa ambizione?

Per prima cosa, una volta terminata la scuola superiore, è necessario scegliere il corso di Laurea da frequentare.

Le strade sono due: laurea in Farmacia o laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutica (CTF). La durata di entrambe è quinquennale.

Per decidere qual è il corso di laurea più adatto è necessario tenere presente che il corso di laurea specialistica in Farmacia ha lo scopo di assicurare la preparazione indispensabile per le molteplici funzioni e attività che possono essere svolte dai laureati del settore farmaceutico e di fornire le competenze scientifico-professionali necessarie per operare nelle farmacie, nonché per concorrere ad attività di informazione ed educazione sanitaria.

Il corso di laurea specialistica in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) ha lo scopo di assicurare la preparazione scientifico-professionale  fornendo le competenze per operare nella progettazione, produzione e controllo dei farmaci e delle specialità medicinali, dei prodotti dietetici, dei prodotti cosmetici.

Entrambi i titoli accademici non sono sufficienti all’esercizio della professione di farmacista, che è subordinato al superamento dell’esame di Stato. Questo esame  può essere sostenuto dal laureato, anche dopo il conseguimento della laurea, purchè egli abbia effettuato il periodo di tirocinio pratico semestrale, previsto durante il corso degli studi (per i laureati in farmacia) o successivamente al corso di studio (per i laureati in CTF).

Il superamento dell’esame di Stato permette l’iscrizione all’albo e il conseguente esercizio della professione. A questo punto è possibile lavorare in farmacie comunali, farmacie private, nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale, nella produzione e commercio di medicinali per uso umano, nella produzione e commercio di medicinali per uso veterinario,  in tutte le altre attività attinenti all’industria farmaceutica, nelle Università, in qualità di professore o ricercatore.

Per riassumere brevemente i passaggi salienti per diventare farmacista sono:

  1. Corso di Laurea: Farmacia o CTF (quinquennali)
  2. Tirocinio: 6 mesi o nel corso dell’ultimo anno accademico (Farmacia) o dopo il conseguiento della Laurea (CTF)
  3. Esame di Stato
  4. Iscrizione all’albo

Al termine di questo iter, finalmente, alla domanda: “Professione?” sarà possibile rispondere con orgoglio “Farmacista”.

FacebookOknotizieDiggCondividi

Tags: , , , , , ,

Lascia un Commento

*