Come sostenere un colloquio di lavoro in inglese

Come purtroppo sappiamo, trovare lavoro di questi tempi è molto difficile! Quindi, visto che sono davvero poche le imprese disposte ad assumere personale, quando si presenta l’occasione di un colloquio di lavoro dobbiamo farci trovare pronti per convincere il datore di lavoro ad assumerci. Sostenere un colloquio di lavoro è sempre stressante. Se poi è previsto che sia condotto in un’altra lingua, diversa da quella parlata quotidianamente, lo è ancora di più! Ma, se avete intenzione di lavorare in un paese anglofono (lavoro, stage) oppure far parte di un’azienda internazionale, sarà necessario sostenere un colloquio di lavoro in inglese. Certo, questa prospettiva può far paura all’inizio, ma con una buona preparazione non si rivelerà poi così difficile! Come sempre, però, preparandosi in modo adeguato (cosa che si dovrebbe fare ogni volta che si affronta un colloquio di lavoro!) il rischio di farsi prendere dall’ansia diminuisce e le possibilità di successo invece crescono. Ecco allora alcuni consigli su come sostenere un colloquio di lavoro in inglese.

In questo articolo si parla di:

Il colloquio

In linee generali, il colloquio in inglese non differisce molto da un comune colloquio di lavoro: quello che cambia è la lingua della conversazione. Le aziende che si avvalgono della interview, di solito, specificano fin dall’annuncio di ricercare una persona con un’ottima e fluente conoscenza della lingua e quindi utilizzano il colloquio appunto per verificare la vostra effettiva padronanza. Per prima cosa, dunque, se la vostra conoscenza dell’inglese è ad un livello medio-basso, riflettete bene sulla reale opportunità di candidarvi: se infatti studiando alcune farsi standard potrebbe anche riuscirvi di superare il colloquio, nel momento in cui doveste trovarvi a parlare con un “vero” interlocutore inglese su argomenti di lavoro il vostro trucco verrebbe miseramente scoperto! Se invece avete una buona o eccellente conoscenza della lingua, per prepararvi al meglio all’interview, dovete fare sostanzialmente due cose: studiare l’azienda e valutare con attenzione quali sono le competenze professionali e personali da essa richieste nell’annuncio cui vi siete candidati ed esercitarvi nelle conversazioni.

Vediamo ora nel dettaglio le domande più classiche di un colloquio di lavoro in inglese e le possibili risposte:

1. DOMANDA

Why did you apply for this job? (Perchè hai fatto domanda per questo lavoro?)

Vi sarà chiesto di dimostrare il vostro interesse e le motivazioni per il posto di lavoro proposto.

RISPOSTA

  • The job description is very interesting and I believe I possess all the necessary skills and experience that you are looking for (La descrizione del lavoro è molto interessante e credo di possedere tutte le competenze necessarie e l’esperienza che state cercando).
  • I’d like to work in an English-speaking country (Mi piacerebbe lavorare in un paese di lingua inglese)

2. DOMANDA

Tell us about yourself (Ci parli di lei)

Questa è la domanda più importante. Dovrete rispondere con molto attenzione per cercare di fare una buona impressione.

RISPOSTA

In generale, avete due possibilità:

  • Anticipare la domanda Why should we hire you? e rispondere quindi indicando le ragioni per le quali il potenziale datore di lavoro dovrebbe assumervi
  • Riassumere le fasi salienti della vostra carriera o percorso di studi, indicando le aziende presso le quali avete lavorato, i compiti che avete svolto o gli studi universitari fatti.

In ogni caso, questa domanda richiede una risposta molto personale che bisognerà studiare con attenzione e costruire sulla base della vostra carriera, delle vostre competenze e del posto di lavoro che v’interessa.

3. DOMANDA

Why do you want to find a new job? (Perchè vuole trovare un nuovo lavoro?)

L’interlocutore, ponendovi questa domanda, cerca di capire ciò che vi spinge a cercare un altro lavoro e quali sono i motivi dell’interesse verso il lavoro proposto.

RISPOSTA

Sarà necessario adattare la risposta in base alla situazione. Ecco le 2 possibili risposte più opportune se avete intenzione di lavorare all’estero o in una multinazionale:

  • I would like to work for an international company (Mi piacerebbe lavorare per una società internazionale)
  • I would like to move to London for personal reasons (Vorrei andare a Londra per motivi personali)

4. DOMANDA

Why should we hire you? (Perchè dovremmo assumerla?)

Anche questa domanda è molto importante! Dovrete convincere la persona davanti a voi che siete la persona più adatta al lavoro.

RISPOSTA

Ancora una volta, dovrete dare una risposta molto personale. Comunque potete dare delle risposte di questo tipo:

  • I think that I meet the requirements listed in your job advertisement and I am also very motivated and eager to prove it to you (Penso di essere possesso dei requisiti elencati nel vostro annuncio di lavoro e sono anche molto motivato ​​e desideroso di dimostrarvelo)
  • The job description is very interesting and I believe I possess all the necessary skills and experience that you are looking for (La descrizione del lavoro è molto interessante e credo di possedere tutte le competenze necessarie e l’esperienza che state cercando)

5. DOMANDA

What are your salary expectations? (Quali sono le sue aspettative in termini di stipendio?)

Molto spesso lo stipendio sarà già indicato nell’annuncio di lavoro, ma i datori di lavoro sono tenuti a farvi questa domanda per essere sicuri….che siate d’accordo!

RISPOSTA

La risposta a questa domanda dipenderà molto dalla vostra esperienza! Comunque, le possibili risposte sono:

  • My annual salary is around 30.000 Euros and I would be looking to earn more (Il mio stipendio annuale era di circa 30.000 Euro e vorrei cercare di guadagnare di più)
  • In the job advertising you mentioned 2,000 dollars a month… this salary totally meets my expectations (L’annuncio lavorativo faceva riferimento a 2.000 dollari al mese….e questo stipendio soddisfa totalmente le mie aspettative)

Le vostre domande

Il fare domande non sarà solo una priorità dell’intervistatore! Egli, di solito, alla fine del colloquio vi chiederà se avete delle domande da fare. E con 2-3 domande, farete sicuramente una migliore impressione e dimostrerete interesse per il posto. Ecco 3 esempi di domande da fare in occasione di un colloquio in inglese:

  • How many other candidates will you be interviewing for this position? (Quanti altri candidati esaminerete per questo posto di lavoro?)
  • How soon do you expect to make a decision? (In quanto tempo prevedete di prendere una decisione?)
  • Do you have a training and development program? (Avete un programma di formazione e sviluppo?)

1 Comment on "Come sostenere un colloquio di lavoro in inglese"

  1. Io per imparare bene l’inglese ho usato la voglia di conoscere le cose che amo. Trovo fantastico ted.com e vice

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*