Come Studiare Efficacemente Con il Metodo di Pareto

Avete poco tempo a vostra disposizione per preparare un esame? Avete trascurato lo studio e volete qualche dritta utile per memorizzare centinaia di pagine in pochi giorni? Leggete questo articolo e scoprirete che non è proprio impossibile. Per poter affrontare lo studio in modo proficuo bisogna sapersi organizzare e avere un metodo di studio coerente con gli obiettivi da raggiungere. Una delle tecniche migliori per studiare meno ottenendo il massimo risultato, è la tecnica della piramide. Questo metodo si basa sul principio di Pareto che afferma: “Il 20% delle cause, produce l’80% dei risultati“. Ciò significa che, per ottenere l’80% del vostro obiettivo, dovrete focalizzarvi sul 20% degli argomenti principali che vi permetteranno di raggiungerlo. Il principio di Pareto, applicato allo studio, implicitamente ci dice che: per affrontare un esame e superarlo con un voto medio, ad esempio 24 (ossia l’80% di 30), bisogna studiare almeno il 20% del materiale didattico a disposizione.

Ora vediamo come è strutturata la cosiddetta “piramide dello studio“.

piramide

Come potete vedere, nella piramide vi sono 4 tipologie di informazioni:

  • concetti chiave. Essendo alla punta della piramide, rappresentano le informazioni più importanti da studiare. I concetti chiave di solito sono pochi e se non siete in grado di ricordarli, difficilmente supererete l’esame.
  • concetti secondari. Servono ad approfondire i concetti chiave e vanno studiati con attenzione, perchè servono a capire meglio i concetti chiave.
  • Le informazioni di contorno. Permettono di arricchire la trattazione, solitamente sono esempi o casi di studio che servono a comprendere meglio i concetti chiave e secondari. Se li ricordate il 30 e lode è assicurato.
  • rumori di fondo. Rappresentano l’ultimo gradino della piramide, sono informazioni ridondanti, giri di parole.





Se avete poco tempo a disposizione. potete concentrarvi sui primi due gradini della piramide, eliminando le informazioni di contorno e il rumore di fondo.

Vediamo ora come applicare la tecnica della piramide in 4 semplici passaggi:

  1. Focalizzatevi sui concetti chiave e i concetti secondari. Applicare la piramide di studio senza essere in grado di saper individuare velocemente concetti chiave e secondari non serve poi molto. Solitamente i concetti chiave si trovano a fine libro o nei titoli dei capitoli, iniziate dall’indice del libro in ogni caso. Leggete il primo e l’ultimo paragrafo di ogni capitolo, individuate le parole in grassetto, corsivo o quelle sottolineate.
  2. Usate le mappe concettuali. Quando individuate un concetto chiave o un concetto secondario preparate delle mappe concettuali, vi aiuteranno nella memorizzazione. Dopo aver strutturato la mappa, sarà facile leggere le informazioni e inserirne delle nuove, come le informazioni di contorno che vi garantiranno il 30 e lode.
  3. Lettura veloce del rumore di fondo. Si trova di solito nei paragrafi centrali di un capitolo o in fondo al libro nella parte di approfondimento. Se avete poco tempo a disposizione,il consiglio è quello di tralasciare queste sezioni oppure leggere rapidamente questo materiale.
  4. Ripassate gli argomenti con l’aiuto delle mappe concettuali. Ora concentratevi sulle mappe concettuali, rileggendo gli argomenti solo nel caso in cui non ricordate qualcosa o non vi siano chiare alcune sezioni.

Se seguirete questi consigli, l’esame farà sicuramente meno paura!

Be the first to comment on "Come Studiare Efficacemente Con il Metodo di Pareto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*