Laurea in Ingegneria Meccanica: Sbocchi Lavorativi

Dai robot ai microchip, passando per le vetture da corsa e le centrali elettriche, l‘ingegneria meccanica è una disciplina all’avanguardia della tecnologia moderna.

Laurea in Ingegneria Meccanica: Sbocchi Lavorativi

Studiare Ingegneria Meccanica all’università vi offrirà una vasta gamma di specializzazioni tra cui scegliere. Si può decidere di dare un contributo allo sviluppo dell’energia sostenibile o aiutare a migliorare le tecnologie utilizzate in agricoltura. In alternativa, potreste anche essere attratti dal mondo della ingegneria aerospaziale o l’arena competitiva della Formula 1, disegnando le macchine e la loro aerodinamica.

Laurea in Ingegneria Meccanica: Sbocchi Lavorativi

Questo difficile materia si “sovrappone” ad argomenti molto vasti di altri settori dell’ingegneria, tra cui l’ingegneria civile e strutturale, ingegneria elettrica e ingegneria aerospaziale e le tecnologie marine. Come in altre discipline ingegneristiche, i candidati ai corsi di ingegneria meccanica sono tenuti ad avere un forte background in matematica e fisica.

Studiare Ingegneria meccanica: cosa si impara?

Durante il corso di laurea in Ingegneria Meccanica lo studente affronterà materie abbastanza difficili ma anche molto interessanti, come la statica e la dinamica, il trasferimento di calore e la termodinamica e meccanica dei fluidi. E’ molto probabile che le lezioni si concentrino sullo sviluppo di competenze matematiche e informatiche necessarie per la materia.

Queste ultime, potrebbero includere un’introduzione ai processi di progettazione e produzione, pratiche professionali di ingegneria e la possibilità di specializzarsi in settori particolari, come quello aerospaziale, corse automobilistiche, energia o micro-tecnologie. Progetti individuali e di gruppo saranno probabilmente una parte fondamentale dell’esperienza di apprendimento. Alcuni corsi di ingegneria meccanica vi daranno anche la possibilità di trascorrere del tempo a studiare all’estero e/o per completare degli stage.

Laurea in Ingegneria Meccanica: sbocchi lavorativi

Secondo uno studio condotto dall’istituto inglese “Higher Education Careers Services Unit (HECSU)“, circa l’11% dei laureati in ingegneria meccanica, in Europa, proseguono gli studi dopo la laurea per conseguire degli attestati di livello superiore. Più precisamente, programmi di Master e dottorato su temi come l’energia sostenibile, abitazioni, l’ingegneria aeronautica e la tecnologia marina.

Comunque, la maggior parte dei laureati europei ha continuato con un lavoro autonomo o in settori quali l’automobilistico, l’energia, aerospaziale e l’automazione dei processi. Però, non tutti i laureati in ingegneria meccanica svolgono un lavoro direttamente collegato agli studi fatti! Alcuni, infatti, mettono le loro conoscenze e competenze in altri settori, tra cui gli affari e la finanza, tecnologie dell’informazione o connessi con l’industria del giornalismo. Infatti, i laureati in ingegneria meccanica hanno molte competenze, che sono molto apprezzate dai datori di lavoro in una serie di settori.

Nello specifico, una laurea in Ingegneria Meccanica è molto apprezzata anche in settori come la matematica e l’informatica, ma anche perché è in grado di offrire una forte consapevolezza dei contesti finanziari, commerciali e ambientali e un approccio “problem-solving” che combina la logica con la creatività (leggi anche 6 Carriere Per Laureati in Ingegneria Meccanica).

Riassumendo, gli sbocchi professionali più indicati per i laureati magistrali in Ingegneria Meccanica riguardano il settore dell’innovazione e dello sviluppo della produzione meccanica, della progettazione meccanica avanzata, della pianificazione e della programmazione industriale e della gestione di sistemi complessi. Ma può anche esercitare la libera professione o trovare occupazione nelle imprese manifatturiere, di servizi e nelle amministrazioni pubbliche (leggi anche I 5 Lavori di Ingegneria Più Richiesti in Futuro).

I laureati in Ingegneria Meccanica possono anche trovare lavoro presso industrie meccaniche ed elettromeccaniche, aziende ed enti per la produzione e la conversione dell’energia, imprese impiantistiche, industrie per l’automazione e la robotica imprese manifatturiere in generale per la produzione, l’installazione ed il collaudo, la manutenzione e la gestione di macchine, linee e reparti di produzione, sistemi meccanici complessi.

Quindi, se gli sviluppi di questa carriera vi attirano particolarmente, conseguire una laurea in ingegneria meccanica potrebbe essere la scelta giusta per voi.

Be the first to comment on "Laurea in Ingegneria Meccanica: Sbocchi Lavorativi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*