Le Migliori 8 Città Studentesche Per Buongustai

Siete amanti della buona cucina e desiderate studiare all’estero, magari in una città nota non solo per le sue università rinomate ma anche per la sua gastronomia raffinata? Bene, oggi vi illustrerò quelle che secondo molti studenti sono le migliori città dove non solo è possibile studiare in università di fama internazionale, ma che rappresentano anche dei veri e propri paradisi per buongustai.

Philadelfia (USA)

Philadelfia è sicuramente fra le città americane con più storia e tradizione. Classificatasi al 48° posto della classifica QS delle migliori città studentesche, offre una cucina “iconica” basata su un mix delle diverse etnie che popolano il continente americano. Philadelphia è inoltre la patria del cheesesteak, un panino molto popolare creato da immigrati tedeschi e italiani nel 20° secolo. Un altro cibo tradizionale consumato soprattutto nel giorno di San Patrizio è l’Irish Potato Candy (anche se, a dispetto del nome, di solito non contiene patate!), mentre il Reading Terminal Market è una delle maggiori attrazioni turistiche della città in cui sono presenti un centinaio di commercianti che offrono prodotti locali sempre freschi.

Roma (Italia)

Fra le migliori città per i buongustai non poteva ovviamente mancare una rappresentante italiana. Nella classifica delle migliori città studentesche Roma si è classificata al 61° posto anche grazie alla sua cucina tipica piena di storia. Fra i suoi prodotti più buoni e famosi nel mondo troviamo gli spaghetti alla carbonara e i bucatini all’amatriciana.

Lione (Francia)

Lione è conosciuta come la capitale gastronomica della Francia. Classificatasi al 71° posto fra le migliori città studentesche, la città francese mantiene vive antiche tradizioni culinarie tra cui alcuni piatti insoliti, come il cervello di maiale in vinaigrette (servito cioè con un mix di sale, olio e aceto). La città francese ha il più alto numero di ristoranti per numero di abitanti in Francia, dove quelli tradizionali sono noti come bouchons. E già che siamo in territorio francese, una menzione d’onore deve andare alla capitale Parigi per la sua grande selezione di caffetterie, pasticcerie, formaggi e dolci.

Tokyo (Giappone)

Per chi non lo sapesse, la capitale giapponese ha raggiunto negli ultimi anni una fama internazionale per la sua cucina grazie ad alcuni ristoranti di Tokyo che hanno guadagnato più stelle Michelin rispetto a qualsiasi altra città del mondo! Probabilmente è più facile associare il Giappone a piatti come il sushi, ma il paese nipponico ha una cucina molto più vasta e assortita. Oltre ad avere migliaia di ristoranti che rappresentano degnamente diverse cucine internazionali, la città di Tokyo offre specialità locali come il tempura (pesce fritto e verdura) e le tagliatelle di soba.

Londra (Regno Unito)

Un’altra città capitale che offre un’ampia gamma di piatti internazionali e locali è sicuramente Londra, che si è classificata al quinto posto quest’anno fra le migliori città studentesche al mondo. Anche se mangiare a Londra spesso può essere abbastanza costoso, la cucina soddisfa tutti i gusti perché rappresenta un mix delle diverse etnie (e gastronomie) presenti nel Regno Unito. Oltre agli ormai famosi quartieri culinari come Brick Lane (noto per le sue Curry House) e Chinatown, stanno diventando popolari anche i cibi latino-americani e coreani. Londra è anche la patria di ottimi mercati alimentari, come il Borough Market.

Sydney (Australia)

Nella classifica QS delle migliori città universitarie, Sydney è al primo posto nella categoria “desiderabilità” fra gli studenti internazionali e al quarto nel ranking assoluto. Anche se forse è più nota per le sue belle spiagge e la particolare architettura urbana, nella città australiana si può gustare anche un ottimo cibo ittico grazie alla sua vicinanza al Mar di Tasmania. Ma potreste anche optare per i piatti tipici locali come il coccodrillo o il canguro alla griglia. Oggi la cucina australiana è fortemente influenzata da quella asiatica e la città di Sydney offre una grande selezione di ristoranti cinesi, malesi, vietnamiti, coreani e giapponesi.

Barcellona (Spagna)

Oltre che per la sua ottima cucina, Barcellona è famosa fra gli studenti internazionali per le sue belle spiagge e la movida notturna. Le opzioni gastronomiche fra cui scegliere sono diverse e per tutti i gusti: dalle classiche tapas alla paella, fino all’ottimo pesce fresco. Barcellona vanta anche un’ottima selezione di cibo di strada e fra i suoi mercati alimentari più famosi non possiamo non citare “La Boqueria”, che è uno dei più grandi e più popolari in Europa.

Buenos Aires (Argentina)

Se siete amanti delle carni rosse, sappiate che la città argentina viene considerata la capitale mondiale della bistecca! La carne bovina è da sempre un cavallo di battaglia della cucina argentina: il paese sudamericano ha infatti il secondo più alto tasso pro-capite di consumo di carne bovina nel mondo! Ma se la carne non fa per voi, Buenos Aires offre tante altre prelibatezze riguardanti soprattutto la cucine italiana e spagnola. La pizza è uno degli alimenti più consumati in città, così come i tradizionali “chorizos” (insaccati di maiale conditi con sale, paprica dolce o piccante) venduti solitamente per strada.

Be the first to comment on "Le Migliori 8 Città Studentesche Per Buongustai"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*