Consigli per come superare gli esami universitari

Come districarsi tra lezioni, libri, appunti e dispense? Come preparasi all’esame universitario senza farsi prendere dall’ansia e senza accumulare carichi di studio e lavoro eccessivo quando manca una settimana dalla data dell’appello? Se da un lato infatti l’università permette di avere più tempo libero rispetto al liceo per gestire e organizzare lo studio, dall’altro questa stessa libertà rischia di farci adagiare e rilassare fino a pochi giorni prima dell’esame.
In realtà non esiste un metodo di studio universale e delle regole che valgano per tutti, ma quello che vorrei tentare di fare in questo spazio è fornirvi qualche suggerimento per rendere un po’ più semplice l’approccio con le prime prove universitarie.
Frequentate le lezioni e prendete più appunti possibili: stando attenti in aula e studiando gli argomenti affrontati e lezione, avrete già compiuto oltre metà del lavoro. Se non siete particolarmente bravi nel prendere appunti, fateveli passare da qualcuno che riesce a scriverli in maniera più completa. Approfondite soprattutto gli argomenti trattati a lezione.
Cercate di informarvi sulle domande e sugli argomenti che vengono maggiormente richiesti durante l’esame da chi l’ha già affrontato
– Dopo aver dato una prima lettura e un primo studio superficiale al materiale, potrete confrontarvi con i compagni e studiare in gruppo, per capire su cosa si è ancora carenti e aiutarsi a vicenda.
Chiedete spiegazioni ulteriori e delucidazioni su eventuali dubbi ai professori durante l’orario di ricevimento.
Non rinchiudetevi in casa per troppe ore a studiare, ma concedetevi degli spazi di svago e relax ogni giorno, per poter poi ricominciare ad affrontare lo studio con la mente fresca e lucida, senza farsi vincere da ansia e paura.

Be the first to comment on "Consigli per come superare gli esami universitari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*