Come Risparmiare Sui Libri Universitari

Studiare all’università comporta molte spese, che non si limitano alle sole tasse annuali. Fra le incombenze più pesanti da sostenere vi sono sicuramente i libri universitari da acquistare ogni qualvolta si segue un corso di studi e si deve poi sostenere un esame.

È d’obbligo e consigliabile, infatti, sostenere un esame solo dopo che si è studiato il manuale di testo consigliato dal docente. Spesso capita anche che per uno stesso esame il professore faccia un elenco di testi per l’esame, testi differenti tra loro per argomento, ma utili per il raggiungimento della conoscenza della materia.

In più con i nuovi corsi di studi, se uno studente per un corso deve conseguire otto crediti universitari formativi (CFU), alcuni insegnanti possono decidere di “dividere” il corso di studi in varie trance. Ad esempio, l’esame può essere suddiviso in tre parti propedeutiche, riguardanti argomenti differenti. Per i vari step si dovranno acquistare diversi manuali di testo. Dato che la maggior parte dei corsi di studi vengono spezzettati per agevolare lo studente e snellire il suo carico di studio, ci si trova sempre di più a spendere molti soldi nell’acquisto dei testi.

Negli ultimi anni il problema si è accentuato moltissimo a causa del sempre crescente caro libri, i cui prezzi sono diventati insostenibili per molte famiglie italiane. Tuttavia, esistono alcuni espedienti utili per risparmiare qualcosa sul prezzo d’acquisto. Vediamo quali sono.

Come Risparmiare Sui Libri Universitari

Come Risparmiare Sui Libri Universitari: Libri Usati e Fotocopie

Il primo e più ovvio consiglio per risparmiare è quello di acquistare o farvi prestare il libro in questione da qualcuno che l’esame l’ha già sostenuto. La ricerca potrebbe tuttavia essere difficile, ma garantisce la possibilità di avere un testo universitario a poco prezzo o, addirittura, a costo zero. Cercate però di evitare libri troppo sottolineati o scarabocchiati, perché potrebbero generare confusione. L’altro metodo più utilizzato dagli studenti per risparmiare riguarda le classiche fotocopie.

Vi consiglio di non rivolgervi immediatamente ad una copisteria: ogni ateneo è infatti fornito di una biblioteca che dispone di una copia dei manuali delle materie in oggetto i corsi di studio della facoltà. Grazie al servizio bibliotecario (che di solito agevola lo studente facendo pagare le fotocopie qualche centesimo in meno rispetto alle altre copisterie) potreste risparmiare molti euro facendo le fotocopie dei testi più costosi. Tuttavia, ricordate che copiare più del 15% di un libro è illegale!

Come Risparmiare Sui Libri Universitari:  Sconti In Libreria

Se non volete rinunciare a risparmiare acquistando un libro nuovo, vi consiglio di fare un salto nelle librerie della vostra città o meglio quelle situate in prossimità del vostro ateneo. Molto spesso infatti potrete trovare sconti davvero interessanti per studenti. Tuttavia, potrebbe presentarsi il problema delle “liste d’attesa”. Infatti, visto la grande richiesta e visto che si tratta solitamente di piccole attività commerciali con magazzini limitati, le librerie saranno costrette ad ordinare periodicamente i quantitativi sottostando ai tempi di consegna decisi dalle case editrici, che potrebbero variare da pochi giorni a molte settimane!

Come Risparmiare Sui Libri Universitari: Book Sharing

Altro trucco usato dagli studenti negli ultimi tempi è quello del book sharing, dove piccoli gruppi di persone acquistano il libro dividendo la spesa. Tuttavia, visto che si sarà costretti a studiare sempre in gruppo o aspettare il proprio turno per avere il libro, rappresenta una scelta difficilmente attuabile dal punto di vista organizzativo e temporale.

Come Risparmiare Sui Libri Universitari: Libri Del Prof

Un altro modo per risparmiare sull’acquisto dei libri universitari è quello di evitare di comprare tutti i libri che il professore vi consiglia a lezione. Molti docenti, infatti, sono soliti indicare un elenco molto lungo di testi su cui studiare, perché pretendono che alcuni argomenti vengano maggiormente approfonditi. Ma non comprate tutto quello che vi consigliano! Oggi abbiamo un favoloso strumento che ci fa risparmiare tempo e denaro: internet. Utilizzate la Rete per approfondire le tematiche richieste, scaricando gratis dispense ed ebook.

Come Risparmiare Sui Libri Universitari: Amazon

Collegandoci al consiglio precedente, possiamo indirizzare le ricerche su internet sulle varie librerie online. La più conosciuta è sicuramente quella presente sul sito Amazon, che mette a disposizione dello studente una ricchissima sezione dedicata ai libri universitari con sconti del 15% e zero spese di consegna per ordini superiori ai 19 Euro e per gli iscritti al programma Prime.

Be the first to comment on "Come Risparmiare Sui Libri Universitari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*